Archivi categoria: Bollettino

ISTITUZIONE DEL FONDO SAN PETRONIO

La Caritas diocesana ha istituito un fondo (Fondo San Petronio) per chi ha perso o molto diminuito il lavoro. Vengono erogati contributi a seconda che si sia single, coppia o famiglia con uno, due o tre figli. Se siete interessati o conoscete gente che lo possa essere leggete quanto riportato a questo link. L’accesso deve essere fatto dalla persona direttamente interessata. Per ulteriori info non esitate a contattare don Davide.

https://www.caritasbologna.it/post/il-fondo-san-petronio-per-chi-ha-perso-il-lavoro

CANALE UFFICIALE YOUTUBE DELLA PARROCCHIA DI CRISTO RE

Da oggi è disponibile il canale ufficiale della nostra parrocchia per poter seguire le messe in diretta e tutti i contenuti che verranno caricati sulla piattaforma in futuro.

In un momento così difficile, la parrocchia ci vuole dare l’opportunità di seguire tutti i giorni la messa feriale, e la domenica la celebrazione tra i preti della zona pastorale.

Cliccate sul link di seguito per iscrivervi.

https://www.youtube.com/channel/UCaz9CPJZKCn5gjZsDLgnPfg

COMUNICATO DELLA PARROCCHIA DI CRISTO RE

AGGIORNAMENTO DEL 7 MARZO – La Parrocchia Cristo Re di Bologna, in virtù delle disposizioni ricevute dalla Conferenza Episcopale Emilia-Romagna, intende raggiungere, soprattutto in questo particolare momento, la quantità maggiore di parrocchiani, utilizzando alcuni moderni mezzi di comunicazione (whatsapp, facebook, sito e youtube), senza però dimenticare l’intramontabile “passa-parola”; chiediamo quindi a tutti i destinatari “tecnologici” dei prossimi messaggi, di condividerli oltre con familiari e amici, soprattutto con tutte quelle persone, che per palesi motivi, non riceveranno mai questa tipologia di comunicazione, ma che ne sentono tanto il bisogno. GRAZIE per la collaborazione che fornite.

La Chiesa è aperta tutti i giorni dalle 7,30 alle 19,30 per la preghiera personale.

Di seguito trovate il video del Card. Zuppi

https://youtu.be/cFNH6RQFp80

AGGIORNAMENTO 9/3 – COMUNICATO CURIA DI BOLOGNA E conferenza episcopale dell’emilia-romagna

AGGIORNAMENTO DEL 9 MARZO – L’Arcivescovo di bologna Matteo Zuppi ha emanato un nuovo decreto che prolunga fino al 3 aprile alcune decisioni già prese e che riassumiamo di seguito:

  • Evitare assembramenti di persone nei luoghi di culto e mantenere la distanza di almeno 1 metro;
  • chiese aperte in orari prefissati (la chiesa di Cristo Re è aperta dalle 7:30 alle 19:30 tutti i giorni;
  • sospese tutte le messe sia feriali che domenicali e sospeso il precetto festivo;
  • sospese le benedizioni pasquali
  • sospesi gli incontri di catechesi, attività formative, aggregative, sportive di circoli e oratori
  • sospese manifestazioni, eventi e spettacoli di qualsiasi natura, feste e sagre parrocchiali, pellegrinaggi e gite.

AGGIORNAMENTO DEL 6 MARZO – E’ stato pubblicato un nuovo comunicato stampa che sospende:

  • Messe domenicali
  • Le attività di catechismo e la chiusura degli spazi aperti al pubblico

Le chiese rimarranno comunque aperte per permettere la preghiera personale ai fedeli.


COMUNICATO INIZIALE DEL 3 MARZO – Di seguito vi riportiamo il Comunicato Stampa della Conferenza Episcopale dell’Emilia-Romagna.

Ecco in sintesi alcune disposizioni:

  • Sospese le visite alle famiglie per le benedizioni pasquali
  • Sospese feste e sagre parrocchiali
  • Sospensione di catechismo e doposcuola fino alla riapertura delle attività scolastiche

Qui il link per scaricare il comunicato

IMPORTANTE COMUNICATO DELL’ ARCIDIOCESI DI BOLOGNA

In seguito all’ordinanza del Ministero della salute di intesa con il Presidente della Regione Emilia Romagna, la nostra Diocesi ha adottato alcune disposizioni atte a prevenire e preservare la salute dei cittadini.

Di seguito vi riportiamo alcune delle principali disposizioni comunicate:

  • Sospensione di tutte le celebrazioni del Mercoledì delle Ceneri, con possibilità di seguire la diretta dalla Cattedrale su E’TV – Rete 7
  • Benedizioni Pasquali sospese fino al 1° marzo
  • Sospensione degli incontri di catechismo e dei gruppi parrocchiali, le attività di oratorio, di dopo-scuola, sportive, teatrali, cinematografiche e ogni genere di aggregazione.
  • Chiusura dei Centri di ascolto Caritas
  • Distribuzioni alimentari solo per singolo appuntamento

Da questo link si può visionare la comunicazione completa.